Assegnazione Punteggi Gare

L'organizzazione vuole dare il giusto risalto a tutti coloro che giungono al termine delle prove entro il tempo massimo sottolineando la propria prestazione personale registrata dal tempo di percorrenza. Inoltre il nuovo metodo di attribuzione punteggi vuole premiare coloro che partecipano con maggiore assiduità ai diversi eventi promossi dal TTVDA.

 

 

 

 

 

PUNTEGGI

 

 

SISTEMA DI PUNTEGGIO DEL CIRCUITO TTVDA

 

 

 

Ogni concorrente è ammesso alla classifica assoluta del circuito (femminile e maschile) solo se partecipa e termina almeno un evento principale del circuito (o in caso di annullamento di una gara principale come oltre specificato). La possibilità di ottenere i punteggi attribuiti alle “JOLLY TRACKS” è garantita solo ai concorrenti che terminano questi specifici eventi e che hanno ottenuto punteggio alle competizioni principali del circuito (quindi devono aver concluso almeno una prova principale).

 

 

 

Ad ogni concorrente è attribuito un punteggio in base al tempo impiegato per concludere la prova ed ad altri parametri caratteristici di ogni gara.

 

 

 

Politica del sistema di attribuzione del punteggio

 

 

 

Il sistema di punteggio del circuito è:

 

  • partecipativo e meritocratico: il punteggio proposto vuole riconoscere un maggior merito ai concorrenti che partecipano più assiduamente al TTVDA rispetto a coloro che si limitano a partecipare a pochi eventi. Il sistema di punteggio proposto è proporzionale alla quantità di eventi conclusi rispetto alla totalità delle gare previste nel circuito.
  • adeguatamente spronante: il punteggio attribuito al singolo atleta tiene conto di alcuni fattori legati alla velocità di percorrenza e quindi tiene conto dei distacchi inferti tra i vari atleti.
  • altamente premiante: il punteggio tiene conto della difficoltà del percorso di gara (definendo parametri più alti per percorsi con lunghezza e dislivello maggiori), del numero di partecipanti (in questo modo piazzarsi bene su un numero alto di partecipanti attribuisce maggior punteggio) e del numero di arrivati rispetto ai partiti (una gara con pochi arrivi probabilmente è anche più impegnativa e quindi va premiato colui che porta a termine lo sforzo rispetto a chi abbandona).

 

 

 

Il sistema di punteggi rende più avvincente fino all'ultima gara il circuito in quanto non è possibile fare previsioni neppure all'ultimo evento in calendario.

 

 

 

Fattori di calcolo del punteggio

 

 

 

I punteggi sono calcolati distintamente per ogni sesso. Il calcolo del punteggio è determinato dai seguenti fattori:

 

  • Tempo del primo arrivato: è il tempo espresso in secondi del primo concorrente classificato (arrotondato al secondo);
  • Tempo di chiusura gara: è il tempo massimo (espresso in secondi) entro il quale i concorrenti devono completare la prova;
  • Concorrenti arrivati: è il numero dei concorrenti finisher entro il tempo di chiusura gara;
  • Concorrenti iscritti: è il numero dei concorrenti in regola con i pagamenti e documenti presenti nell'ordine di partenza;
  • Concorrenti partiti: è il numero dei concorrenti che ha effettivamente preso il via alla gara;
  • Non Arrivato (NA): è il concorrente che non giunge al traguardo entro il tempo di chiusura gara;
  • Non Partito (NP): è il concorrente che è iscritto alla gara ed in regola ma che non transita alla partenza e non esegue il check-in;
  • Coefficiente di arrivi: è il rapporto tra il numero dei concorrenti partiti entro il tempo massimo e il totale dei concorrenti arrivati (valore coefficiente >=1).
  • Peso della gara: per i trail/ultratrail è dato dalla somma tra il chilometraggio gara moltiplicato per 100 e il dislivello positivo espresso in metri della gara (rapporto arrotondato all'unità). Indica, di solito, il grado di difficoltà della competizione: più è alto più la gara è impegnativa;
  • Totale punti gara: è il punteggio globale assegnato alla gara e da distribuire tra i finisher. Esso è definito come il prodotto tra il peso della gara e il coefficiente di arrivi; il calcolo intende attribuire più punti alle gare più dure: si presume che una gara il cui numero di arrivi sia molto inferiore al numero di partiti indica che la gara è molto impegnativa e quindi chi è finisher deve essere premiato maggiormente rispetto ad altre gare.
  • Punti sospesi: sono i punti attribuiti dalle JollyTracks che possono essere assegnati solo al concorrente che è finisher ad almeno una prova principale del TTVDA;

 

 

 

Modalità di calcolo punteggi

 

 

 

I tempi sono espressi in secondi, arrotondati all'unità "secondo".

 

Si determina per ogni concorrente un proprio coefficiente in base alla formula:

 

 

 

Peso gara= lunghezza percorso x 100 + D+

 

Coefficiente arrivi (espresso in %) = rapporto tra numero dei concorrenti partiti (esclusi fuori tempo massimo) e quelli arrivati

 

Totale punti gara = peso gara x coefficiente arrivi

 

                                                  

 

Coefficiente atleta =                                                1                                                     .

 

                                  ((tempo concorrente  / tempo primo arrivato)-0,9) x peso gara)

 

 

 

Somma dei coefficienti = la somma di tutti i coefficienti dei concorrenti finisher entro il tempo di chiusura gara

 

Punteggio di classifica attribuito = Totale punti gara / somma coefficienti x coefficiente atleta

 

 

 

 

 

Adeguamento punteggio tra gara corta e lunga

 

Le gare lunghe comportano maggiore distanza ma ovviamente ad una velocità inferiore alle gare corte. Nell'intento di equiparare i tempi di percorrenza tra le due tipologie di gara, si normalizza la velocità di percorrenza di ciascun atleta della gara corta alla velocità della gara lunga. Il punteggio delle gare corte viene pertanto corretto con un coefficiente che tiene conto della diversa andatura di velocità di gara. Verranno presi in esame i primi 50 sia della lunga che della corta. Sarà calcolata la velocità media di questi atleti per ogni gara ottenendo due medie, una per la corta ed una per la lunga (normalmente gara corta più veloce di gara lunga). Il coefficiente dato dal rapporto tra gara corta e gara lunga verrà applicato a ogni punteggio della gara corta, abbassandolo di tale coefficiente (punti gara = punti calcolati con formula del TTVDA / coeff ).

 

 

 

Adeguamento punteggio al numero di atleti per gara corta e lunga

 

Si introduce un coefficiente per ripartire i punti in quanto in una gara con più atleti il punteggio totale viene ripartito tra tutti e quindi più si è e meno punteggio si ottiene. Il coefficiente è quello del rapporto tra numero degli arrivati tra corta e lunga ma con tetto massimo di 1,50.

 

Il punteggio finale per i concorrenti delle gare corte sarà quindi aumentato ulteriormente (punti gara=punti come evidenziati al punto precedente * coeff)

 

 

 

Adeguamento punteggi a numero di gare effettuate

 

 

 

Il punteggio totale del TTVDA, valido per la classifica, è quello delle gare principali  proporzionato al numero di gare finite rispetto al totale delle gare previste nel calendario del TTVDA (punti TTVDA = Σ punti gare principali x n°gare effettuate / n° gare totali)

 

 

 

Punteggi particolari per JOLLYTRACKS (per circuito TTVDA)

 

 

 

Sono presi in considerazione solo i finisher dei percorsi più impegnativi per ogni evento JollyTrack.

 

Solo se almeno finisher ad un evento principale (altrimenti restano sospesi), ogni “JOLLY TRACKS” garantisce ad ogni atleta della stessa l’attribuzione dei punti di classifica con le seguenti modalità rispetto ai punti attribuiti agli eventi principali:

 

  • Punti Classifica: ridotti del 50%;

 

 

 

I punti sospesi (se non si è finisher di un evento principale) saranno attribuiti solo se il concorrente è finisher ad un evento principale, viceversa saranno persi e non concorrono alla formazione della classifica TTVDA.

 

Il punteggio JT totale sarà proporzionato al numero di gare finite rispetto al totale delle gare previste nel calendario delle JT (coefficiente = n°gare effettuate / n° gare totali)

 

 

 

 

 

Riduzione del percorso

 

 

 

In caso di riduzione del percorso deciso dall'associazione organizzatrice dell'evento per qualsiasi motivo, il coefficiente gara è calcolato con il chilometraggio e il dislivello ridotti indicati dall'organizzazione.

 

 

 

Annullamento di una gara

 

 

 

In caso di annullamento di una gara principale per cui non è previsto il recupero in data differente, il punteggio per ogni atleta è pari al punteggio dato dal peso gara diviso il totale degli iscritti.

 

Il punteggio è valido ai fini del classifica finale TTVDA e consente lo sblocco per l'attribuzione di punti sospesi.

 

In caso di annullamento di una JT per cui non è previsto il recupero in data differente, non viene attribuito alcun punteggio.

 

 

 

Punteggio dell'ultima gara di calendario

 

Per permettere la stesura della classifica finale in concomitanza con l'ultima gara di calendario, il punteggio dell'evento finale comprenderà solo i concorrenti che sono transitati al traguardo entro 1 ora prima dell'orario previsto per la premiazione finale TTVDA.

 

 

 

 

 

CLASSIFICHE E LEADERSHIP

 

 

 

Al termine di ogni evento, è redatta una classifica generale uomini e donne provvisoria fino alla chiusura del circuito TTVDA (che corrisponde all'ultimo evento sportivo in calendario), in base alla sommatoria dei punti acquisiti nelle competizioni del circuito e delle “JOLLY TRACKS”.

 

La classifica assoluta definitiva comprende solamente gli atleti che avranno concluso almeno un evento del circuito senza distinzione di categoria.

 

In caso di pari merito, la prevalenza per una migliore posizione in classifica è definita dalla sommatoria, individuale di ciascun atleta per ogni competizione principale, del coefficiente di ogni gara principale cui ha partecipato nel seguente modo: coefficiente gara = km della gara + D+/100.

 

In caso di ulteriore pari merito, prevale l'atleta più anziano d'età..

 

Al termine di ogni evento del circuito, sia principale che JT, è assegnato il pettorale di LEADER DEL CIRCUITO al concorrente (sia maschile che femminile) che detiene la miglior posizione temporanea del circuito.

 

Il pettorale “LEADER” è assegnato al termine della gara ed è attribuito al concorrente alla partenza della gara successiva e lo indossa per l'intera prova. Il pettorale LEADER può essere indossato solo dal concorrente che risulta primo in classifica provvisoria del circuito.

 

Ad inizio stagione, in occasione della prima gara del circuito, il LEADER sarà il concorrente che si è aggiudicato il trofeo TTVDA nell'anno precedente.